crontab -e apre un editor che non so usare… e adesso?

Per modificare il contenuto del crontab di un utente, si usa di solito il comando crontab -e mentre si è loggati con l’utente in questione o crontab -e -u[user] da root.

L’editor utilizzato per modificare il cron dipende dalla variabile di sistema VISUAL o EDITOR se presente oppure viene chiamato l’editor di default /usr/bin/editor.

Quindi se crontab -e apre un programma che ci può dare del filo da torcere (ad esempio il VI può far cadere qualche capello a chi non è abituato ad usarlo! o a chi usa il VIM, versione leggermente più umana secondo me…), possiamo modificare le variabili indicate se presenti, per verifica:

set | grep -iE ‘(visual)|(editor)’

In caso contrario, essendo normalmente ‘editor’ un link simbolico, possiamo cambiarne semplicemente il puntamento (nell’esempio viene settato PICO):

#ls -l /usr/bin/editor
lrwxrwxrwx 1 root root 24 2007-12-20 16:46 /usr/bin/editor -> /etc/alternatives/editor
# which pico
/usr/bin/pico
# mv /usr/bin/editor /usr/bin/editorbak
`/usr/bin/editor’ -> `/usr/bin/editorbak’
# ln -s /usr/bin/pico /usr/bin/editor
# ls -l /usr/bin/editor
lrwxrwxrwx 1 root root 13 2008-01-17 00:03 /usr/bin/editor -> /usr/bin/pico

Adesso è possibile editare più facilmente il crontab.

5 thoughts on “crontab -e apre un editor che non so usare… e adesso?

  1. Sarebbe stato + utile se almeno avessi scitto a quale file appartiene questa variabile set | grep -iE ‘(visual)|(editor)’

    Come al solito scrivete un mucchio di cazzate copiate e ricopiate da altri siti!!!

    1. Nick, stavo per rispondere al tuo commento… poi ho pensato, ma a me che cosa me ne frega di sto rimbambito? 😀

      Dai su, non lasciarci morire ignoranti, dicci come settare una variabile di profilo utente e io ti pubblico le indicazioni ok?

      Graaaaazieee!

      1. Io vorrei cambiare l’editor predefinito di sistema, ma di quanto c’è scritto sopra non ho capito niente !

        Di fatto quando scrivo: krel@AM1-N1:~$ sudo crontab -e
        esce fuori un bel 68

        !!!

        essendo newbie non riesco a fare nulla…
        chiedo lumi…

        1. Bellissima, questa la vorrei vedere!

          Ti consiglio l’opzione indicata nei commenti da subcom: sudo update-alternatives –config editor.

          Detto questo, visto che sei un newbie, mi permetto di darti un consiglio: quando chiedi aiuto, dai più informazioni possibili!

          Di che distro stiamo parlando? Il cron è installato?

          E poi mandami il print-screen del “68” che è bellissimo! Ma non è che qualcuno prima di te ha editato il crontab e ci ha scritto dentro un bel 68? Perchè se faccio così il 68 esce anche a me 😀

    2. @nick Certo che se almeno si capisse chiaramente cosa vuoi dire con il tuo “se almeno avessi scitto a quale file appartiene questa variabile set | grep -iE ‘(visual)|(editor)'” uno ti perdonerebbe la maleducazione.

      Probabilmente intendi dire in quale file è definita la variabile, visto che una variabile non appartiene a nessun file.

      Comunque se pure non “stilisticamente” corretto il suggerimento di Diego permette di raggiungere lo scopo, se tu ne conosci uno migliore dillo e non fare il figo per nulla.

      Se sei arrivato su questa pagina è perchè stavi cercando una soluzione, se la soluzione non ti piace, amen, se ne conosci una migliore condividila.

      Detto questo, su ubuntu e penso, anche se non provato, su debiane su tutte le distro derivate debian, le alternative si configurano con il comando:

      sudo update-alternatives –config editor

      vengono presentate normalmente 4 alternative tra cui scegliere.

      Per il crontab -e é possibile anche non modificare l’editor di sistema, ma semplicemente quello della nostra sessione utente, inserendo nel file .bashrc, presente nella nostra home, la seguente riga:

      export EDITOR=vim

      verrà definita una variabile per la nostra sessione che viene “usata” da crontab -e per conoscere quale editor lanciare. Nel caso in cui non fosse inidcato nulla, viene usato l’editor di default del sistema.

      Con questa seconda opzione possiamo mantenere come editor di sistema (associato al comando editor) un editor e usare per tutti i programmi che come crontab usano la variabile EDITOR (se definita), l’editor definito dalla variabile EDITOR nel file .bashrc

      Scritto tutto da me, senza copiare una virgola, contento nick???

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *